ALL'ARIA APERTA

Le restrizioni hanno delle straordinarie ricadute sulla creatività. E' il caso della bellissima iniziativa delle insegnanti della Scuola dell'Infanzia di Bevilacqua che, per permettere ai loro bambini di entrare in contatto con diversi stimoli all'aperto, hanno costruito dei giochi nello spazio esterno alla scuola. E così un sottoscala è diventato una casetta e l'altro una grotta, sui marciapiedi hanno preso forma percorsi motori per lo sviluppo della lateralità o spazi per saltare di casella in casella nella Campana, sul tombino ha preso il posto il Tris e una parete esterna si è trasformata in un accogliente teatrino per drammatizzazioni e spettacoli.

Anche il tempo trascorso in cortile è una pratica formativa importante, non solo per imparare facendo, ma soprattutto per sperimentarsi, incentivare la fiducia in se stessi e creare nuove relazioni con le persone e con la natura.

immagine nel testo