Che Odissea... in quarantena!!!

immagine nel testo

Una riscrittura in chiave moderna e soprattutto con richiami al periodo di emergenza da Covid-19, che è stato senz'altro per tutti un'Odissea, è il risultato di un laboratorio di scrittura creativa dei ragazzi della 1T della Scuola Secondaria del FLIC, dopo lo studio del viaggio di ritorno di Ulisse da Troia a Itaca.
Da qui “CHE ODISSEA...IN QUARANTENA!!!” in cui, con un po' di ironia, i ragazzi hanno immaginato un Ulisse, sempre astuto, intelligente e curioso, che ai tempi del Coronavirus, durante la sua traversata nel Mediterraneo, approda in terre impervie e sconosciute, incontra creature umane, divine, mostruose, supera dolorose peripezie, ma riesce a combattere anche “NEMICI INVISIBILI” e a tornare alla sua vita nella sua città. E la metafora è nata spontanea: un lungo periodo difficile e infausto, ma affrontato con grande coraggio fino al ritorno alla (quasi) normalità.

Buona lettura!

Pubblicata il 21-07-2020