Con i nostri piccoli gesti salviamo il pianeta (da casa)

immagine nel testo

In occasione della 50° Giornata della Terra, il 22 aprile scorso, abbiamo riaperto la riflessione su alcune tematiche che ormai ci accompagnano da un po’. In particolare la domanda che ci facciamo con urgenza è: ma noi concretamente, ogni giorno, nel nostro piccolo, cosa possiamo fare per salvare il pianeta?

E ora più che mai: quali sono le azioni “ecologiche” che possiamo compiere per dare il nostro contributo alla salvaguardia dell’ambiente nella nostra vita domestica?

Lo spunto di partenza è stata la lettura del coloratissimo libro di Melanie Walsh “10 cose che posso fare per aiutare il mio pianeta” che, con la semplicità di un linguaggio adatto a tutte le età, elenca dieci azioni che si possono mettere in atto nel quotidiano.


Spegnere la luce quando usciamo da una stanza, ad esempio. Chiudere l’acqua mentre ci laviamo i denti. E ancora, gettare l’immondizia nel cestino e fare la raccolta differenziata.

Queste, insieme con altri piccoli gesti quotidiani, sono come le innumerevoli gocce che popolano il mare: una da sola sembra inutile, ma tutte insieme sono potenza ed energia. Abbiamo quindi raccolto le foto dei nostri gesti “ecologici”, mettendole tutte insieme in un cartellone virtuale e accompagnandole con i nostri disegni in cui diciamo a gran voce “Noi amiamo il nostro pianeta!”

Lo spunto per quest’attività e il suggerimento del libro (consigliatissimo per grandi e piccini) è partito dalle colleghe dell’infanzia che lo hanno proposto anche ai più piccoli. Un’ulteriore testimonianza che anche in questo momento, pur se lontani, nella scuola siamo tutti uniti in un grande circolo virtuoso.

immagine nel testo