Intellettuali 2.0: il caffè letterario ai tempi del coronavirus

immagine nel testo

Trascorrere dei piacevolissimi pomeriggi insieme anche se non si è “spazialmente” vicini si può ai tempi e alla faccia del Coronavirus. Ne sono testimoni i ragazzi della 1T della Scuola Secondaria dell'IC Ferruccio Lamborghini, che qualche giorno fa hanno trasformato la loro stanza di studio (sia essa la cameretta, la cucina, la sala da pranzo) in un rispettabilissimo salotto per intellettuali. Appuntamento alle 16:00, tutti pronti a digitare il codice su Meet, un click, e....magia!!! Insieme per un Caffè Letterario virtuale: una bella pausa per l'anima e per la mente. 
Davanti all'ormai fedelissimo schermo, la prof si è presentata con un bel vassoio pieno di “muffins del buonumore” e ognuno dei ragazzi con la merenda preferita, preparata dalla mamma o dalle proprie abili manine (una grande varietà di dolci e salati) e una bella bevanda da sorseggiare mentre, a turno, si intrattenevano i compagni condividendo le letture personali dell'ultimo periodo. Interessanti riflessioni, curiose domande, buffe supposizioni, vivaci dialoghi, hanno animato i monitor, dai quali si sono sprigionate tante emozioni: una ritrovata gioia, quella di stare insieme, un ben nota comodità, quella della propria casa, un'insolita spensieratezza, quella di chi non ha paura di sbagliare, una frizzante positività, quella necessaria per superare questo terribile momento di sconforto e incertezza.
Ed è anche con queste piccole azioni che la scuola mostra ancora una volta la sua missione: quella di essere un vero collante sociale e di far sentire che c'è, nonostante tutto.